Milano, 19 Novembre 2010

Ecco il video di denuncia dell’ Ass. Culturale Lealtà Azione sui terribili maltrattamenti che avvengono quotidianamente nei perreras, i canili della civilissima Spagna. Questi canili sono veri e propri lager, sovraffollati, sudici, nei quali cani e gatti vengono rinchiusi in attesa della morte. In Spagna infatti vige ancora la soppressione per gli animali che dopo dieci giorni non vengono reclamati o riscattati da nessuno.

Gli animali che non si riescono a salvare finiscono nella mole di cadaveri che ogni giorno macchiano di vergogna la Spagna: si tratta di soppressioni legali, incentivate e finanziate dai comuni. La cosa che rende il tutto ancora più insopportabile è che si tratta di animali assolutamente sani.

I numeri di questo sterminio sono incredibili. Nessuna tutela, nessun rispetto per la vita: una mattanza indiscriminata e crudele che non possiamo più tollerare.

L’ Ass. Vita, una zampa per la Spagna, si batte da anni per portare il maggior numero di questi animali in Italia, la loro unica via di salvezza; ma la sua attività si scontra quotidianamente con le assurde leggi che bloccano ogni tipo di espatrio.

Quando dopo l’ennesimo viaggio della speranza abbiamo deciso di produrre questi documenti fotografici eravamo sicuri che avremmo turbato la sensibilità di molte persone, eravamo restii infatti a renderle pubbliche, ma infine abbiamo deciso di mostrarle perchè questo è lo spettacolo desolante che si presenta a nostri occhi.

Dobbiamo richiamare l’attenzione su questa vicenda, presto a Milano terremo, in collaborazione con l’ Ass. Vita, una zampa per la Spagna, una conferenza in cui spiegheremo cosa si può fare di concreto per aiutare a porre fine a questa mattanza.

I lupi danno la zampa…

3 Commenti

amoroso marisa 24 Marzo 2011 at 10:12

vorrei poter fare qualcosa per fare eliminare questa legge ingiusta
Marisa

    lealtaazione 2 Maggio 2011 at 12:16

    Gentile Marisa,
    questo è il sito dell’Associazione con cui collaborariamo, sicuramente sono disponibili a rispondere a qualsiasi tua informazione e attivi da anni per questa problematica.
    http://www.unazampaperlaspagna.org/
    Scusa il ritardo della risposta, ma stiamo ancora imparando ad usare bene il sito. A presto.

paolo pucci 9 Luglio 2011 at 14:48

Ho visto le immagini e sono rimasto scioccato. La mia casa e’ piena di animali ma ho giurato a me stesso che ormai prossimo alla pensione, dedichero’ tutto il tempo che ho a disposizione a favore di questa causa. Un abbraccio e buon lavoro.

Lascia un commento