lunedì, 18 dicembre, 2017

LIBERTA' DI CRITICA SI, DIFFAMAZIONE NO!

Bran.co ONLUS annuncia querela verso ANPI Monza e ARCI Monza Scuotivento

In merito a quanto pubblicamente dichiarato in un comunicato congiunto di ANPI Monza e ARCI Monza Scuotivento, secondo i quali Bran.co ONLUS “utilizza la solidarietà per fare proseliti e per autofinanziarsi“, la nostra associazione ha incaricato i propri legali di procedere a querelare i suddetti per diffamazione.

Accusare una ONLUS legalmente riconosciuta di utilizzare quali fonti di finanziamento (proprio o verso altri) i proventi delle attività solidali (raccolti con chiara destinazione verso attività sociali e non lucrative) esula dal legittimo diritto di critica.

Costituisce invece un’accusa gravissima, cioè di contraddire la natura stessa di Organizzazione non lucrativa di utilità sociale e di essere dei truffatori nascosti dalla maschera della solidarietà.

Tuteleremo nelle opportune sedi legali l’onorabilità della nostra associazione e dei nostri volontari.

Ufficio Stampa
Bran.Co Onlus
www.bran-co.it

0 Commenti

Commenta ora