COMUNICATO STAMPA

Un’aula di tribunale trasformata in un circo: è ciò che si è tentato di fare questo pomeriggio in Tribunale a Milano.

In occasione dell’udienza prevista per un procedimento penale a carico di esponenti della nostra associazione avente ad oggetto la commemorazione dei Caduti della RSI nel 2016, Saverio Ferrari – responsabile dell’Osservatorio Democratico sulle nuove destre – ha radunato all’interno e all’esterno dell’aula una serie di soggetti politici antifascisti: vano tentativo di fare pressione dell’autorità giudiziaria o di ritagliarsi un’attenzione mediatica in assenza di contenuti non è dato a sapersi.

Ciò che è inaccettabile rimane il clima da “tribunale del popolo” che qualche anacronistico nostalgico della guerra civile e degli anni di piombo ha cercato di creare.

Tra gli episodi incresciosi merita segnalazione anche il tentativo di provocazione in aula verso il collaboratore dell’Avvocato Antonio Radaelli (legale degli imputati assente a causa di impedimenti di salute segnalati per tempo alla cancelleria e oggi sostituito) da parte di un componente del gruppo a seguito di Ferrari.

Tali fatti verranno segnalati alle autorità competenti affinché provvedano nel rispetto della legge a garantire che nei confronti dei nostri militanti si svolga un giusto processo, libero da indebite ingerenze mediatiche ed esibizionismi politici che non non devono avere spazio un luogo serio quale l’aula di un tribunale.

Ufficio Stampa
Associazione Culturale Lealtà Azione

0 Comments

Leave a Comment