lunedì, 18 dicembre, 2017

Memento

67529_160919627404936_672643219_n

“Memento” è una Associazione di volontariato impegnata nella tutela, promozione, valorizzazione e salvaguardia del patrimonio monumentale, storico e ideale rappresentato dai Sacrari, dai cimiteri militari, dai monumenti e dai musei che raccolgono i corpi, i cimeli, i ricordi e i simboli di quanti si combatterono per l’Onore dell’Italia; con particolare attenzione a quei luoghi di Memoria patria che sono oggi maggiormente abbandonati e negletti.

Fratello, se ti batte nel cuore la mia stessa fede
Se anche a te suscita il pianto l’Italia ferita
Se anche a te l’amore comanda di servirla
Se dal sacrificio di questi Eroi hai visto proiettare un cammino
Dunque china la testa, piega la schiena, non esitare
Non risparmiare alle tue mani il fango
E alle tue ginocchia mille flessioni
Ascolta la Legione dei Martiri parlare alla tua coscienza
Chissà che ti illumini, chissà che ti guidi, chissà che ti consigli
Ed infine ti accolga.
Tu che passeggi fra i viali e fra queste croci
Osserva! Sbocciano fiori da Campo Dieci.
Onoralo col tuo lavoro, gli sia da medaglia la tua condotta,
Fratello, tu sei la primavera!
Ricorda, ricorda per sempre:
Se ti batte nel petto la mia stessa fede
Memento Campo Dieci!

associazione-memento.org
info@associazione-memento.org
[do_widget id=”lsi_widget-5″]

2 Commenti

Luigi 24 giugno 2013 at 17:34

Alza la testa e affronta la vita. Combatti, non darti mai per vinto; cadrai, non importa, rialzati e prova di nuovo; fronteggia impavido meschini e malfattori; sicuro solo di te stesso, e della forza che viene dal sapere che nessuno potrà portarti via nulla. Perché ciò che vale veramente, è tutto dentro di te. Si, alza la testa…. e affronta la vita!!!!
Questo è il mio motto.

Un saluto da Luigi LENTINIO

piero 31 gennaio 2014 at 12:31

mai come ora le parole onore dignità,diritto, autodeterminazione hanno un senso, noi siamo gli unici discendenti di un impero millenario che ha conquistato il mondo conosciuto,e ora siamo costretti a vivere un presente mediocre da ruota del carro europeo,noi nell’europa dell’antichità abbiamo portato la luce della civiltà , noi siamo stati grandi e insuperabili senza tempo, io rivoglio la dignità di appartenere a un grande popolo , le classi dirigenti odierne schiave di un capitalismo selvaggio e omicida andrebbero cancellate dalla faccia della terra,il mio odio è senza confini, è intollerabile ormai l’etica delle diversità, non posso sopportare la parzialità di regole che altro non fanno che gettare nel fango il nostro popolo e favorire gli stranieri,questa è barbarie.Politici l’onda dell’odio vendicatore vi travolgerà presto,ma non morirete subito!

Commenti disabilitati.